Accoglienza Protocollo Osservazioni Migratori Pubblicazioni Blog Libreria Partner Contatto
Observatoire National Cynégétique et Scientifique Citoyen

Observatoire National Cynégétique et Scientifique Citoyen
Colombaccio
Scheda tecnica realizzata da Jean Claude Ricci diretore de l'IMPCF
Photo da : Wolfgang Kruk
Specie:Allodolla / Alauda Arvensis
Cognomi inglesi:Skylark Famiglia : Alaulidae
Taglia:16-18 cm
Envergure:30-36 cm
Peso:30-55 gr
Longevita:8 anni
Aspetto
Il suo corpo è grassottello. I suoi ali sono abbastanza lunghi, larghi alla base ed appuntite. La sua coda è piuttosto lunga e leggermente échancrée. L 'Allodola dei campi possiede un piccolo ciuffo di piume erettili che formano una corta upupa abbastanza larga sulla testa. Il maschio può addestrare la sua upupa. L 'adulto è bruno roussâtre o bruno-grigi fortemente striato di bruno-nero sulla schiena coi sopracciglia biancastri. Il suo ventre è bianco-crema, lavato di fiera sul petto ed i fianchi. Il suo petto è striato nettamente di bruno-nero, la sua coda è bruna con un liserai bianco sui lati. L 'parte posteriore dei suoi ali è bordata di bianco. Il suo becco è corto, abbastanza magro ed appuntito. È bruno scuro con la base bruno giallastro. Le sue zampe sono brune giallastro, piuttosto corte e fini.
(tirato da CRAMP 1988)
: Presente tutto l'anno
: Presente unicamente in periodo di riproduzione
Si trova l 'Allodola dei campi di l 'Africa settentrionale alle Isole britannici ed alla Scandinavia. La sua area di ripartizione s 'stende jusqu 'al Siberia orientale, il Medio Oriente e la Cina. Ara in Europa di l 'Ovest ed intorno al Mediterraneo. In Francia, l 'Allodola dei campi ara su l 'insieme del territorio nazionale sotto a 1000 m d 'altitudine. La si ritrova su dei campi liberi coperti d 'una vegetazione erbacea densa. È presente sulle zone agricole, le praterie, le pasture, le culture di cereali, i campi arati ma anche sui sodaglia erbosi e le dune marittime. L 'Allodola dei campi è in forte regressione in l 'Europa del Nord-ovest, in seguito alla modifica dei pratiche culturales. Si stima questa diminuzione a vicino a 50% della popolazione in una meta di secolo,
Riproduzione
In Francia, l 'Allodola dei campi si riprodursi su l 'insieme del territorio, del livello del mare jusqu 'a 2700m d 'altitudine nelle Alpi. Appena la fine del mese di Marzo, e soprattutto in Aprile, esordisci il suo periodo di riproduzione. Ha le principali caratteristiche della riproduzione di l 'Allodola dei campi :
Numero di cove: da due a tre covate, secondo le coppie,,
Numeri d'œuovi : 3 à 5 œuovi bianchi grigiastri fortemente macchiati del bruno d 'oliva,
Incubazione : 11 à 14 gironi (2 sessi)
Nido : Il nido è costruito al suolo a l 'riparo d 'una pianta erbacea. È costituito d 'erbe secche.
Involo : 20 gironi
Emancipazione : 25 giorni
Tasso di soppravita : 45,5 %
La predazione costituisce la causa principale di distruzione delle nidiate. Tuttavia, le intemperie, e più particolarmente le forti piogge, possono annientare una grande parte
Migrazione
L 'Allodola dei campi migra il giorno e la notte. Il ritorno dei migratori interviene a partire da inizio Febbraio, quando le condizioni meteorologiche sono più clementi. Così, la migrazione prematrimoniale esordisce il 1 o il 4 Febbraio in Alsazia, DRONNEAU e FRAULI, 1990,; 1991). Nel Massiccio Centrale, la migrazione di ritorno s 'inizio il 15 ed il 23 Febbraio per prolungarsi jusqu 'all'inizio di marzo (Brunetto,1988). Alcuni passaggi hanno luogo jusqu ancora 'in principio d 'aprile. Egli n \ non 'è eccezionale qu 'in caso d 'importanti rovesci di neve, i migratori più precoci siano costretti d 'effettuare una retrò migrazione. Questi movimenti di fuga possono essere veloci e massicci.
Il migrazione postnuptiale interviene, al più presto durante la seconda quindicina di Settembre e non diventa molto attivo qu 'in ottobre, per s 'finire verso il mi-novembre (YEATMAN, BERTHELOT&JARRY,1994). Le popolazioni del Nord di l 'Europa migra in autunno verso la Penisola Iberica ed il Magreb.
CRAMP (1988, localizza il migrazione postnuptiale di l 'Allodola dei campi tra Settembri, nord di l 'Europa) e Novembre, sud di l 'Europa), con un picco di passaggio nel nord di l 'Europa il primo quindicina d 'Ottobre. Localizza la migrazione di ritorno tra Gennai, per il sud di l 'Europa) e Marzo, per il nord di l 'Europa), con un picco di passaggio in Febbraio.


Cybergames-café © 2010